Archivi categoria: Senza categoria

Papi for dummies

Figlio Annunci

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Buona strage a tutti

Sebbene sulla pasqua ebraica siano stati ricalcati alcuni elementi cristiani, la maggior parte degli elementi sono rimasti identici, a cominciare dal nome, e continuando con la stessa data (cambiata di pochi giorni per non accavallare le due feste) e soprattutto … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Permettiamogli di governare dalla galera

L’articolo 28 del codice penale prevede l’interdizione dal pubblici uffici dei condannati, il che è effettivamente in contraddizione con il principio democratico per gli incarichi elettivi. Perchè quindi non permettere al popolo di scegliersi chi vuole al governo (visto che … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Quali categorie di persone votano Berlusconi?

Sono quattro le categorie di persone che votano Silvio. 1)Lo hanno votato tutti quelli che avevano un falso in bilancio che è stato depenalizzato. Tutti i mafiosi che volevano cacciare il proprio giudice grazie alla legge cirami. Tutti quelli che … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il regime colpisce ancora

Con la nomina a direttrice del TG2 di Susanna Petruni, numero 2 di Minzolini, si completa la conquista del Centrodestra di un altro importante pezzo di potere mediatico. Dopo le tre reti mediaset, che detengono il 90% del mercato privato … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Io difendo l’intervento in Libia

I primi anni del 2000 hanno visto scatenarsi due vergognose guerre di aggressione contro stati petroliferi al solo scopo di alimentare l’industria della guerra americana dopo un attentato più che sospetto al World Trade Center. Prima l’Afghanistan con la promessa … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

L’ipocrisia di chi difende il crocifisso

La sentenza di appello della corte europea di Strasburgo, che ha “assolto” l’italia dopo una sentenza di primo grado in cui la condannava per violazione dei diritti umani attraverso l’esposizione del crocifisso, ha riportato in auge un dibattito che sembra … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento